sviluppo-cucciolo-consigli

05 dic Lo sviluppo del cucciolo, prime fasi di vita

 

Lo sviluppo del cucciolo dalla nascita è suddiviso in tre periodi:

  • periodo neonatale, che va dalla nascita all’apertura degli occhi, e dura circa 15-20 giorni, in cui i cuccioli ciechi e sordi sono completamente dipendenti dalla madre, si avvicinano a tutte le superfici calde, cominciano a succhiare se gli vengono stimolate le labbra, urinano e defecano se la madre gli stimola la parte perineale.

 

  • periodo di transizione, che comprende la seconda e terza settimana, in cui il cucciolo aperti gli occhi migliora il movimento e la coordinazione ed inizia ad esplorare.
    Segue con lo sguardo tutto ciò che gli si muove intorno e comincia a seguire persone o animali. Durante la terza settimana nella quale l’udito è perfettamente sviluppato, è possibile effettuare il test del sobbalzo.
    Mettete il cucciolo di tre settimane e mezzo su una superficie morbida, poggiato sul ventre, battete le mani sopra la sua testa da una distanza di circa 10 cm e, se il cucciolo si alza sulle zampe anteriori e poi si lascia cadere, il test risulta positivo, ciò significa che l’apparato uditivo si è completamente sviluppato. Intorno al ventesimo giorno circa cominceranno a spuntare i denti.

 

  • periodo di socializzazione nel quale il cane comincia a rapportarsi con i gli altri cagnolini della sua cucciolata, con l’ambiente circostante e con gli esponenti della famiglia umana.
In particolare il periodo che va dalla terza alla dodicesima settimana è anche definito sensibile o di imprinting, nel quale il cucciolo sarà predisposto ad apprendere il proprio comportamento.
Sarà questo quindi il periodo nel quale sarà opportuno sottoporre al cucciolo la più ampia varietà di stimoli, fargli conoscere il mondo esterno con i suoi rumori e suoni, i bambini e gli adulti, gli altri cani e animali, auto e oggetti di ogni tipo colore e forma ecc..

Più il cucciolo imparerà a confrontarsi con stimoli vari, migliore sarà la sua crescita ed il suo comportamento.
 Sarà questo il periodo nel quale tra le altre cose imparerà a scodinzolare, l’inibizione al morso, le gerarchie per il cibo all’interno del branco.

NUTRIZIONE

L’ideale in un cane adulto sarebbe fargli fare un minimo di due pasti, uno al mattino e uno alla sera o anche tre, l’importante è non superare le dosi giornaliere consigliate...

Leggi di più

SALUTE

Il nostro cane è sano? Come riconoscere i sintomi di disturbi e malattie che potrebbero peggiorare se non curati in tempo?

Leggi di più

CONSIGLI

Un cane si può educare (o tentare di educare) a qualsiasi età, ma il momento migliore corrisponde ai primi mesi di vita...

Leggi di più

Prodotti

Althea

Dagel dogs

Silvium

Formula D

CONTATTI

Dove siamo

Telefono: 0802464143

Fax: 0802464143

info@dagelmangimi.com

SOCIAL